sabato 13 maggio 2017

4 mesi in India

A Rishikesh, Ashram dei Beatles


Sono tornata dall’India a fine aprile e solo adesso riesco a parlarne. Credevo che al mio ritorno avrei sfornato post riguardo quest’esperienza ma non avevo fatto i conti con l’impatto all’arrivo, le situazioni nuove, gli stati d’animo e tutto il resto. 4 mesi non sono una passeggiata, 4 mesi ti stravolgono e permettono di vivere momenti profondi, incontrare anime speciali e non fai in tempo ad abituarti a tutto il Nuovo che scenario e attori mutano immediatamente perché il viaggio è questo: l’arte del mutamento e del distacco.
Racconterò a te il viaggio puntata dopo puntata, ripercorrendo l’itinerario che ho seguito insieme a Giovanni (non parlo spesso dei miei compagni di viaggio per salvaguardare la mia e loro privacy, questo è l’unico motivo). Chi mi conosce lo sa, sono innamorata pazza dell’India da anni e fosse per me probabilmente ci andrei molto più spesso. Negli ultimi 4 anni ci sono stata 3 volte, il che non è tantissimo in confronto a una vita ma nemmeno poco.
per continuare a leggere clicca qui
Se vuoi ricevere altri aggiornamenti in tempo reale e scoprire altre chicche, puoi seguire drinkfromlife sulla pagina social drinkfromlife
Vuoi scrivermi per un consiglio o una collaborazione? Allora contattami qui drinkfromlife@gmail.com
Sara Chandana

2 commenti:

  1. Ciao Chiandanina,
    ben tornata. Ti capisco quando parli di non riuscire subito a parlarne. Quado sono stata in India la prima volta avevo 17 anni e ci sono stata per un mese. Quando sono tornata mi dava fastidio quasi tutto: il rumore del telefono, la televisione, le stronzate a cui siamo attaccati, quasi quasi pure la pulizia eccessiva del bagno!!! Sarò molto felice di leggere le tue esperienze.
    Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Grazie Francesca cara! Ti aspetto allora qui per la continuazione :)
    http://drinkfromlife.it/delhi-4-mesi-in-india/

    RispondiElimina

☾ Tat Tvam Asi ♥